EvidenzaGran TourLast MinuteTour CapitaliTour di GruppoViaggi

Viaggio organizzato Cuba – L’Avana

Viaggio livero Cuba Havana
Cuba – L’Avana Periodo: Aperto
Partenze: Teramo, Giulianova, Pineto, Pescara, ChietiDurata 9 giorni / 8 notti
Destinazione: CubaL’avanaPrezzo: € 1400 in singola
€ 1300 in doppia (variabile in base al costo del volo)

PERCHE’ ANDARE

Il nome completo è San Cristobal de l’Habana ed è la città più grande dei Caraibi:
L’Avana è uno dei centri urbani più ricchi di cultura del mondo.
La sfilata di castelli, cattedrali, palazzi e musei è testimonianza del suo ricco passato coloniale ed il quartiere storico de La Vieja Habana è stato decretato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità con oltre 900 monumenti.
A questo si aggiungono le altre caratteristiche che rendono la città davvero speciale: la musica e la danza in ogni dove, l’amore per la cultura e i libri con cinema, teatri, gallerie d’arte e negozi di libri sparsi ovunque, i 15 chilometri di spiagge bellissime con i reef corallini che possono essere ammirati sia sopra che sotto l’acqua.

DA NON PERDERE

A ridosso della Baia c’è l’Habana Vieja, che si estende per circa 5 chilometri: tra edifici storici, piazze e musei interessanti, strade acciottolate e le suggestioni dello splendore perduto si vive tutto il fascino della città.
Plaza de la Catedral dominata dalla Cattedrale, Plaza de Armas e Plaza de San Francisco sono i punti principali.
Allo sbocco della Baia de l’Habana si trovano due fortificazioni storiche, tra le più imponenti dell’America del Sud: El Morro, un castello fortificato dalle possenti mura che si erge sulle coste rocciose, e la Cabana, ancora più maestosa del primo e ricca di fascino, fatta costruire sull’altra parte della baia.
Alcune calle segnano il confine tra città vecchia e il centro de L’Avana: Calle Monserrate, Calle Agramonte, il Prado, il luogo del passeggio per eccellenza, ma anche il Parque Central.
Il quartiere Cerro si inerpica su una collina, mentre ad ovest del centro si trova il quartiere di Vedado, che prosegue oltre il colossale Cementerio Colon prendendo il nome di Nuevo Vedado, ricco di case residenziali.
La zona de La Rampa è particolarmente elegante e il lungomare Malecon è il luogo più importante di questa parte della città poiché qui si trova la Plaza de la Rivolucion con la gigantesca immagine di Che Guevara che campeggia sui muri esterni del Palazzo de la Revolucion.
Per chi cerca il relax inspiaggia Playa Bacuranao, Playa el Megano, Playa Santa Maria e PlayanGuanabo sono le più affascinanti.

CURIOSITA’ SU CUBA

Il telefono è arrivato a Cuba anel 1879 e fino all’inizio del XX secolo la rete telefonica dell’Avana contava 1775 apparecchi con sistema manuale.
Nel 1910 siinstallò la telefonia automatica nell’Isola che sarebbe stato il primo paese al mondo a godere di tale meraviglia tecnologica. La rinascita di Cuba parte dall’Avana.
Il motore è la gioventù habanera che non coltiva più il sogno di abbandonare l’isola.
Anzi ovunque, non solo nella capitale, i venti-trentenni si danno da fare. 
C’è chi si arrangia, chi si ricicla, chi s’ingegna.
Così l’economia riprende (in parte) a girare. I segnali sono tanti. Proprio la capitale, che al primo sguardo sembra avviata alla decadenza, sta rialzando la testa. E, nonostante embargo e crisi economica, sta tornando a essere la città più vivace e affascinante dei Caraibi.
Gru e operai sono al lavoro per salvare i palazzi (spesso bellissimi) che andavano in rovina un po’ in ogni quartiere, dal cuore storico al Vedado, l’ex rione dei mafiosi. Aprono nuovi locali, ristoranti, hotel (Kempinski ha inaugurato il 7 giugno scorso il primo cinque stelle lusso, affacciato su Parque Central, la piazza principale).
La svolta cubana risale al 2010, quando il presidente Raúl Castro annuncia l’assegnazione di nuove licenze commerciali e produttive, nonché la possibilità, per i privati, di assumere personale.
Sette anni dopo, quasi mezzo milione di cubani – il 4% della popolazione – si è messo in proprio, dedicandosi soprattutto ai trasporti, all’accoglienza e alla ristorazione.
Intanto, il numero dei turisti continua a salire: nel 2016 sono stati 4 milioni, in crescita del 13% rispetto al 2015, secondo i dati del ministero cubano del turismo.

VIAGGIO NELLA NUOVA CUBA. L’AVANA:
TOUR IN BICICLETTA E SHOPPING DI DESIGN

Per scoprire come tutto sta cambiando si può partire da Maverick Biker, pacchetto di due giorni con bicicletta e colazione “è il mio modo di promuovere l’uso delle due ruote in città”, sottolinea l’ideatore, Yasser Gonzales, 30 anni, ingegnere elettronico ed ex programmatore.
Un successo immediato lo ha trovato anche Leo Canosa, 42enne tatooist uscito dalla scuola d’arte.
Nel suo studio, Galeria de arte corporal Lamarca, sono sempre più numerosi gli statunitensi di passaggio, capaci di starsene anche ore in coda per tatuarsi una piccola bandiera come souvenir del viaggio. È nato Clandestina, design store per turisti e residenti, con prodotti “made in Cuba”.

TECHNO MUSIC E TERRAZZE SUI TETTI

Cuba rimane comunque l’isola del paradosso.
La si ama e la si odia, suscita ammirazione e rancore, sorprende e delude.
Non è una terra patinata. Ma è vera. Forse i contrasti sono più spiccati adesso di prima.
Lo si prova salendo al tramonto al Bar Roma, all’ultimo piano dell’omonimo hotel, occupato ai tempi della rivoluzione e poi trasformato in un condominio di abitazioni familiari. In pochi mesi il bar è diventato il ritrovo di expat e locali. Si sale con un malandato ascensore in ferro battuto (che insieme all’insegna è l’ultimo retaggio della lussuosa accoglienza di un tempo) e ci si ritrova in una affollata terrazza-bar, unici decori: il bancone illuminato e il panorama della città intorno.

LA MOVIDA NEL QUARTIERE VEDADO

La rinascita del Vedado, ex quartiere malfamato del gioco d’azzardo nel periodo prerivoluzionario, è in parte legata alla trasformazione di un ex oleificio nella Fábrica de Arte Cubano.
Quattro piani di musica, fotografia, cinema, teatro, danza, manifestazioni, progetti comunitari, performance e design diventati un affollatissimo luogo d’incontro per cubani e non (l’ingresso costa due euro).
L’atmosfera creativa e internazionale di questa vetrina di artisti convive con il lusso del ristorante l’adiacente, El Cocinero, che nel roof top diventa bar con vista sulla città.
Nel Vedado, fatiscenti palazzine Art Déco, più o meno restaurate, rivivono ospitando una miriade di nuovi locali, come il Cafè Galeria Mamainè.

LA PIÙ BELLE SPIAGGE VICINO A L’AVANA


La costa est dell’Avana con i suoi nove chilometri delle Playas del Este è la migliore per far vita di spiaggia.
La mattina capita di essere quasi soli.
A Mégano (venendo in bus dal Parque Central è la fermata dopo Tararà) il ristorante Costarenas è ideale per chi ama mangiare in spiaggia: su richiesta, il vicino ristorante apparecchia all’ombra delle palme e propone pesce fritto.
A circa un’ora di auto a est della capitale, Playa Jibacoa è uno dei pochi arenili bianchi con colline di fitta vegetazione tropicale alle spalle. Il miglior tratto di spiaggia è difronte all’Hotel Gran Caribe, con comode cabine di tessuto. L’acqua è ideale per lo snorkeling.
Si può incontrare anche un contadino che noleggia i cavalli per passeggiate nell’entro terra.
La svolta cubana risale al 2010, quando il presidente Raúl Castro annuncia l’assegnazione di nuove licenze commerciali e produttive, nonché la possibilità, per i privati, di assumere personale. Sette anni dopo, quasi mezzo milione di cubani – il 4% della popolazione – si è messo in proprio, dedicandosi soprattutto ai trasporti, all’accoglienza e alla ristorazione.
Intanto, il numero dei turisti continua a salire: nel 2018 sono stati 5milioni, in crescita del 18% rispetto al 2015, secondo i dati del ministero cubano del turismo.

QUANTO COSTA ANDARE ALL’AVANA

Il volo diretto due volte a settimana della Blue Panorama a seconda del periodo € 885
Visto € 50
Assicurazione €30
Servizi a terra , taxi o auto privata per il trasferimento aeroporto/Habana € 30
assistenza e casa particular di un piccolo imprenditore privato, garantita, tutto nuovo e con bagno in centro € 20

Per un viaggio di 9gg/8 notti complessivamente siamo su €1400 in singola €1300 in doppia

Ma il prezzo dipende molto dal periodo il costo del volo è l’unica variabile.

 

Per informazioni utilizzate uno dei seguenti mezzi:

  • Compilare il modulo sottostante;
  • Contattateci al numero Tel. 085.9492699;

Organizzazione Tecnica: AGENZIA VIAGGI GEOMONDO S.a.s. di SCACCIONI S. & c. Iscrizione Registro Società. Tribunale di Teramo N°798 e C.C.I.A. TE N°90402 dal 16/09/1988